Gran Sasso - Pro Recco, domenica fischio d'inizio anticipato alle 13.30

Chiederà uno sforzo in più ai propri sostenitori e a tutto il pubblico aquilano che vorrà scendere a Villa Sant’Angelo la Gran Sasso, che affronterà domani alle 13.30 il Pro Recco Rugby, team di indubbio valore che ha visto sfumare la qualificazione nel girone promozione all’ultima giornata della prima fase, a favore dell’Accademia Federale Ivan Francescato. Assenti per squalifica Riccardo Di Febo e Suarez, Anibaldi e Paolucci fermi per infortunio, rientra in gruppo Luigi Milani, mentre restano da valutare le condizioni di Mattia Valdrappa, tra i protagonisti della seconda meta della Gran Sasso la scorsa settimana a Perugia. Giovedì gli uomini di Lorenzetti si sono allenati all’Enrico Iovenitti di Paganica con la squadra del presidente Rotellini, mentre il resto della settimana è stato dedicato alla risoluzione delle criticità rilevate nella prima parte de campionato. Il pilone Tresca, fuori regione per motivi di lavoro, ha svolto attività differenziata. Confermati tutti i più giovani in campo domenica scorsa, che insieme a Mandolini, Iezzi, Lofrese e company, cercheranno di trovare conferma alle buone impressioni avute dal gruppo durante la settimana, in una partita che richiederà grande sacrificio e determinazione da parte di tutti.
Fischio d’inizio anticipato dunque alle 13.30 agli ordini del sig. Tomò di Roma, nella speranza di poter ospitare un pubblico numeroso ed appassionato.

Classifica