Esordio in casa amaro per la Gran Sasso, L'Aquila passa a Villa per 27 a 20

Alla fine rimane l’amaro, l’amaro di una partita alla portata degli uomini di Lorenzetti, sfuggita per troppo nervosismo e troppa sofferenza in mischia chiusa.

L’Aquila parte forte mettendo grande pressione ai padroni di casa, che difendono bene e al primo affondo vanno a segno con Du Toit. La sofferenza in mischia chiusa regala però all’Aquila troppe opportunità, che i neroverdi sanno ben sfruttare, realizzando una meta tecnica ed una seconda marcatura con Ciofani al 31’. Al 36’ una delle rare palle in attacco per la Gran Sasso, con Giampietri che poco fuori dei 22 metri punta la linea di meta e marca con 4 giocatori addosso.

Il secondo tempo è difficile da raccontare, la Gran Sasso cambia molto, mentre l’Aquila con la panchina corta ha a disposizione meno alternative, ne esce un incontro spezzettato con lunghissime pause che non aiutano il ritmo. Ne escono ancora tre mete, due di Rettagliata per L’Aquila ed una di Santavenere che percuote la difesa aquilana ripartendo dalla base della mischia.

L’assalto finale della Gran Sasso si ferma ad un centimetro dalla meta, con Giampietri che a suo dire schiaccia, ma arbitro e segnalinee si guardano, si consultano e alla fine determinano che così non è stato, decretando una mischia per l’Aquila per passaggio in avanti. Finisce così il primo derby stagionale che lascia però un po’ di amarezza, come traspare dalle parole del coach Lorenzetti: “L’Aquila come sapevamo si è presentata in campo con i primi 15 giocatori di grande livello, dal canto nostro dobbiamo migliorare nella tenuta atletica e la gestione dell’incontro, oltre a trovare soluzioni per un paio di ruoli attualmente scoperti. Per il resto non mi sembra di aver meritato questa sconfitta, decisa in fondo da episodi a nostro sfavore e a favore dell’Aquila”.

 

VILLA SANT’ANGELO (AQ), Campo sportivo – domenica 8 ottobre

Gran Sasso Rugby v L’Aquila Rugby Club 20-27 (13-15)

Marcatori: p.t.  8’ Du Toit mt. (5-0), 15’ Cialente cp. (5-3), 21’ mt.punizione L’Aquila (5-10), 23’ cp. Du Toit (8-10), 31’ Ciofani mt. (8-15), 36’ mt. Giampietri (13-15), 10’ st. mt. Rettagliata N. (13-20), 20’ st. mt. Santavenere tr. Di Toit (20-20), 28’ st. mt. Rettagliata tr. Cialente (20-27)

Gran Sasso Rugby: Du Toit, Capone, Lorenzetti (13’ st. Mistichelli), Giampietri, Anibaldi, Feneziani, La Chioma (1’ st. Valdrappa), Pattuglia (6’st Santavenere), Lofrese (10’ st. Suarez), Di Febo R., Di Cesare, Fiore, Paolucci, Iezzi (10’ st Cecchetti), Milani
A disposizione: Tresca, Di Febo A., Fattore  All. Lorenzetti

L’Aquila Rugby Club: Palmisano, Ciofani, Speranza, Angelini, Rettagliata, Cialente, Carnicelli, Basha (24’ st. Ciaglia), Fusco (1’ st. Troiani), Ponzi, Vaschi, Cerasoli, Rossi (14’ st. Tinari), Rettagliata, Barducci
A disposizione: Tinari, Troiani, Ciaglia, Sansone All. Troiani

Arb. Passacando

Punti conquistati in classifica: Gran Sasso Rugby 1, L’Aquila Rugby Club 5

Classifica